14 Ottobre 2014

4 IT manager su 5 non sono a conoscenza del prossimo regolamento europeo sulla protezione dei dati

Il 61% degli IT manager dichiara che la propria organizzazione non ha adottato le misure necessarie per essere conforme al GDPR (European General Data Protection Regulation).

Milano 14 ottobre 2014 – Una nuova ricerca condotta congiuntamente dagli esperti di recupero dati di Kroll Ontrack e dagli specialisti di cancellazione sicura di Blancco, evidenzia che in tutta Europa più di quattro IT manager su cinque (81%) non conoscono il nuovo General Data Protection Regulation (GDPR) europeo.

GDPR mira a unificare le leggi in materia di protezione dei dati per rispondere alle sfide dell'era digitale e, in particolare, a rafforzare la protezione dei dati personali online. Quando sarà emanato in legge, il regolamento obbligherà tutte le aziende che gestiscono i dati dei residenti dell'UE a eliminare le informazioni personali su richiesta o quando non più necessarie per l’organizzazione e incoraggerà l'uso di procedure di cancellazione verificabili per le imprese che trattano dati personali. La ricerca mostra che il 57% dei 660 responsabili IT1 intervistati ritiene che sarà direttamente interessata dal regolamento.
Kroll Ontrack e Blancco avvisano che le imprese non conformi potrebbero ricevere multe salate e sono a rischio di un danno reputazionale su larga scala. Le sanzioni varieranno da euro 250.000, o 0,5% del fatturato annuo in tutto il mondo per le violazioni meno gravi, fino a euro 100.000.000, o il 5% del fatturato annuo a livello mondiale per le infrazioni più pesanti2.

Secondo la ricerca, tre manager IT su cinque (61%) ammettono che le organizzazioni di cui fanno parte non hanno adottato alcuna misura per conseguire la conformità con il regolamento atteso. Inoltre, più della metà di loro (55%) non riesce a rivedere né adeguare le politiche di distruzione dei dati. Un ulteriore 25% ha infine ammesso di non avere un processo in atto per gestire la distruzione dei dati.

"Le aziende hanno ancora molto lavoro da fare per garantirsi la conformità con le linee guida sulla protezione dei dati del nuovo GDPR. Qualsiasi ente in possesso di dati personali riguardanti i residenti nell'Unione europea, siano essi online o offline, dovrà rispettare le nuove regole", dichiara Paolo Salin, Country Director di Kroll Ontrack Italia.

"Una soluzione a questo problema è quella di consultare un provider di servizi, completi e certificati, per la distruzione dei dati in grado di fornire assistenza nella cancellazione sicura di quelli non più necessari. Kroll Ontrack e Blancco offrono gli strumenti e i servizi indispensabili per eliminare in modo sicuro i dati da server aziendali e da qualsiasi altro dispositivo come device mobili e tablet, per assicurare che le informazioni non cadano in mani sbagliate.” aggiunge Salin.

Survey GDPR

"La soluzione Data Erasure Management (DEM) di Blancco può aiutare le organizzazioni a raggiungere la conformità con l'imminente normativa. DEM è il modo più pratico per evitare multe e dimostrare la conformità agli auditor oltre che per assicurare ai clienti che i loro dati saranno rimossi quando richiesto. Blancco offre un DEM sicuro durante l'intero ciclo di vita degli asset: per singoli file e cartelle, per laptop, flash media, dispositivi mobili, server e cloud. Inoltre, ogni cancellazione fornisce un certificato a prova di manomissione per un completo processo di audit.", conclude Kim Väisänen, Managing Director di Blancco.

1 Kroll Ontrack e Blancco hanno intervistato 660 IT manager in tutta Europa tra agosto e settembre 2014.
2 http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-%2F%2FEP%2F%2FTEXT%2BREPORT%2BA7-2013-0402%2B0%2BDOC%2BXML%2BV0%2F%2FEN&language=EN

###

Blancco
Blancco è la soluzione collaudata di cancellazione sicura per milioni di utenti in tutto il mondo. Come leader globale nella cancellazione dei dati e nel riutilizzo dei computer, Blancco offre le soluzioni con il maggior numero di certificazioni all’interno del settore. La società serve utenti appartenenti al mondo bancario e finanziario, enti governativi e della difesa. I prodotti Blancco sono molto apprezzati dai professionisti che si dedicano allo smaltimento degli asset IT nel mondo. Blancco opera attraverso un’estesa rete di uffici internazionali e partner in Europa, Nord America, Medio Oriente, Russia, Asia e Australia. Blancco è una società interamente controllata da Regenersis, partner strategico di outsourcing di molte aziende leader mondiali nell’elettronica di consumo. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.blancco.com

Kroll Ontrack Srl
Kroll Ontrack è leader nell’offerta di soluzioni e servizi di recupero dati, cancellazione sicura dei dati e computer forensics. Attraverso l’utilizzo di moderne tecnologie, innovativi software e numerosi tool proprietari, Kroll Ontrack è in grado di affrontare casi di recupero dati da qualunque tipo di supporto, come hard disk, drive a stato solido, sistemi RAID, memory card, USB key e molti altri dispositivi. Kroll Ontrack è presente in Italia dal 2002, la sede si trova a Gallarate (VA) dove è ubicata anche la camera bianca, l’unica  professionale in Italia per il recupero dei dati. La tecnologia brevettata Ontrack Data Recovery Remote Services, inoltre, permette il recupero dei dati anche in remoto. Country Director  è Paolo Salin. A livello internazionale Kroll Ontrack, con sede a Eden Prairie (Minnesota), opera in oltre 19 Paesi al mondo attraverso più di 30 uffici. Kroll Ontrack ogni anno effettua oltre 50.000 operazioni di recupero dati, offrendo ai clienti servizi di elevata qualità in 13 differenti lingue. Le principali soluzioni software sviluppate dalla società sono: Ontrack® EasyRecovery™ (per il recupero dati), Ontrack® PowerControls™ (nelle versioni per il mailbox management in Microsoft® Exchange Server e per il  document recovery in Microsoft® SharePoint® Server). Kroll Ontrack è Premium Reseller Blancco per le soluzioni software di cancellazione sicura dei dati. Per ulteriori informazioni: www.krollontrack.it; www.ontrackdatarecovery.it.