1 Luglio 2014

Archiviazione su tape: i dark data costituiscono un elemento cruciale

Milano, 1 luglio 2014Il nastro magnetico non è morto. L’ultra sessantenne tecnologia di memorizzazione è lo strumento mediamente più scelto per la registrazione dei “dark data” delle aziende, definiti da Gartner come informazioni che le organizzazioni raccolgono, processano e memorizzano durante regolari attività di business, ma che generalmente non utilizzano per altri scopi. Molti archivi su tape contengono questi dati che possono potenzialmente essere di valore attraverso la loro raccolta e analisi. Kroll Ontrack, azienda leader nell’offerta di soluzioni e servizi di recupero daticancellazione sicura e computer forensics, nel 2013 ha ricevuto circa 300 richieste di controllo di sistemi di archiviazione su nastro di tipo legacy da clienti che per la maggior parte non sapevano cosa fosse stato salvato e chiedevano un’operazione di catalogazione e restore dei tape.

 “Il nastro magnetico è un mezzo popolare per lo storage dei “dark data” perché economico e relativamente semplice da archiviare,” dice Paolo Salin, Country Director di Kroll Ontrack Italia. “Tuttavia, può capitare che emergano problemi che richiedono agli amministratori IT di accedere e recuperare i dati usando software e hardware aggiornati e un catalogo tape più moderno e organizzato. Questo è il punto nel quale le organizzazioni tendono ad avere problemi. Per esempio, una recente indagine di Kroll Ontrack effettuata su 600 rivenditori rivela che quasi due terzi degli intervistati (60%) hanno dichiarato che i clienti hanno richiesto servizi su legacy tape ma che attualmente loro non li forniscono.”
 Seguono alcune delle situazioni più frequenti nel mercato del recupero dati da tape:

  • Compliance: uno o più tape vengono riutilizzati prima della data ultima del loro ciclo di vita, di fatto cancellando dati che invece erano richiesti per finalità di compliance.
  • Controversie: nei casi dove l’ufficio legale abbia necessità di richiedere la raccolta dei dati da nastri  per i quali l’azienda non ha più a disposizione i software o l’hardware per l’estrazione delle informazioni in tempo utile prima della scadenza prevista.
  • Migrazione: viene acquistato un nuovo software di backup e sono richieste diverse ore di lavoro per la migrazione di grosse quantità di nastri al nuovo software.
  • Danneggiamento: un disastro naturale causa un danno ad un set di nastri ed è richiesto l’impiego di tecniche di  camera bianca per recuperare i dati persi.
  • Scadenza: un’azienda lascia scadere la propria licenza del software per tape o dismette l’hardware utilizzato per la lettura dei nastri, in questo modo non ha più l’hardware o il software per eseguire il ripristino.

Archiviare i dati su nastro non significa necessariamente che i dati siano obsoleti. I “dark data” su nastro sono una miniera d’oro per le aziende, ma richiedono una continua cura e vigilanza,” aggiunge Salin. “Che si tratti di operazioni di auditing, di indicizzazione o di catalogazione di nastri non contrassegnati o richieste a fini di compliance; di fornire software o hardware per l’accesso a legacy tape; o di recuperare i dati da nastri danneggiati, Kroll Ontrack ha uno staff dedicato alla Ricerca & Sviluppo che realizza e migliora costantemente gli strumenti di recupero e che lavora indipendentemente dalle infrastrutture/software di backup da più di 20 anni.”

Kroll Ontrack fornisce i seguenti suggerimenti per proteggere i nastri o per aumentare la possibilità di successo di un recupero:

  • mantenere l’hardware e il software legacy per tutte le tipologie di nastri
  • assicurarsi che i nastri siano correttamente etichettati e catalogati in modo da essere facilmente localizzati quando necessario
  • verificare i nastri almeno una volta l’anno leggendo un campione scelto a caso
  • archiviare i nastri in luoghi asciutti e su piani rialzati da terra. Se i nastri si danneggiano con l’acqua, mantenerli umidi finché non vengono consegnati a un’azienda di recupero dati
  • cancellare in modo sicuro i nastri che hanno raggiunto il termine del loro ciclo di vita utilizzando un processo di demagnetizzazione perché una cancellazione “normale” non è sufficiente
  • conoscere i riferimenti delle aziende in grado di fornire servizi completi per la gestione dei nastri magnetici

Per maggiori informazioni sui servizi offerti da Kroll Ontrack in ambito tape visitare la pagina www.ontrackdatarecovery.it/information-management/migrazione-dati/

###

Kroll Ontrack Srl
Kroll Ontrack è leader nell’offerta di soluzioni e servizi di recupero dati, cancellazione sicura dei dati e computer forensics. Attraverso l’utilizzo di moderne tecnologie, innovativi software e numerosi tool proprietari, Kroll Ontrack è in grado di affrontare casi di recupero dati da qualunque tipo di supporto, come hard disk, drive a stato solido, sistemi RAID, memory card, USB key e molti altri dispositivi. Kroll Ontrack è presente in Italia dal 2002, la sede si trova a Gallarate (VA) dove è ubicata anche la camera bianca, l’unica  professionale in Italia per il recupero dei dati. La tecnologia brevettata Ontrack Data Recovery Remote Services, inoltre, permette il recupero dei dati anche in remoto. Country Director  è Paolo Salin. A livello internazionale Kroll Ontrack, con sede a Eden Prairie (Minnesota), opera in oltre 19 Paesi al mondo attraverso più di 30 uffici. Kroll Ontrack ogni anno effettua oltre 50.000 operazioni di recupero dati, offrendo ai clienti servizi di elevata qualità in 13 differenti lingue. Le principali soluzioni software sviluppate dalla società sono: Ontrack® EasyRecovery™ (per il recupero dati), Ontrack® PowerControls™ (nelle versioni per il mailbox management in Microsoft® Exchange Server e per il  document recovery in Microsoft® SharePoint® Server). Kroll Ontrack è Premium Reseller Blancco per i software di cancellazione sicura. Per ulteriori informazioni: www.krollontrack.it; www.ontrackdatarecovery.it. 

Kroll Ontrack Inc.
Kroll Ontrack offre soluzioni software e servizi all’avanguardia per assistere studi legali, organizzazioni pubbliche, aziende private e utenti finali nelle attività di recupero, ricerca, analisi e presentazione dei dati. Oltre ad una gamma completa di software, Kroll Ontrack offre servizi di data recovery, cancellazione sicura dei dati, electronic discovery e document review. Per ulteriori approfondimenti su Kroll Ontrack e la sua offerta www.krollontrack.com