27 Febbraio 2014

Recupero e migrazione dati, ecco i servizi chiave per la crescita del business dei rivenditori nel 2014

Una nuova ricerca di Kroll Ontrack rivela l’opportunità per i reseller di realizzare vendite aggiuntive di servizi, hardware e software in seguito a richieste di recupero dati.

Milano, 27 Febbraio 2014 – Kroll Ontrack, azienda leader nell’offerta di soluzioni e servizi di recupero daticancellazione sicura e computer forensics, rende noti i risultati di una ricerca globale1 da cui emerge che la maggioranza (77%) dei rivenditori vede il recupero dati come spinta chiave per la crescita del proprio business nel 2014. Quasi due terzi dei reseller (60%), pensa che anche i servizi di migrazione dati potrebbero sostenere la crescita delle vendite, mentre il 27% è convinto che queste aumenteranno in funzione di una maggiore domanda per la cancellazione sicura dei dati.

Secondo i 1000 rivenditori intervistati da Kroll Ontrack, sono le attività di data recovery in particolare, dunque, ad offrire opportunità di vendita di prodotti aggiuntivi ai clienti, quali servizi IT (menzionati dall’84% dei reseller), software di backup (78%), hardware di backup (75%) e infine la sostituzione di hardware (65%).

L’89% dei protagonisti di questa ricerca dichiara che i propri clienti decidono di acquistare prodotti supplementari dopo aver lavorato con loro ad un progetto di recupero dati. Queste vendite aggiuntive incrementano le entrate dei rivenditori fino a 5.000€, per oltre la metà dei partecipanti alla survey (59%), tra i 5.001€ e i 10.000€ nel 19% dei casi e tra i 10.001€ e 20.000€ per il restante 7%. Una percentuale minore (4%) riesce ad assicurarsi vendite aggiuntive che superano anche i 20.000€. Solamente l’11% dei rivenditori dichiara di non aver effettuato alcuna vendita extra successivamente a lavori di data recovery.

Mentre i reseller sono in grado di vedere gli effettivi benefici che porta la fornitura di servizi di recupero dati in termini di entrate aggiuntive e fidelizzazione del cliente, non riescono ancora a capitalizzare sulle proposte più recenti quali ad esempio i servizi sui tape legacy: quasi i due terzi degli intervistati (60%) ha affermato che i clienti hanno richiesto questo tipo di offerta ma che essi non la forniscono malgrado il fatto che anche Kroll Ontrack la renda disponibile.

E’ positivo vedere come i nostri partner riescano ad ottenere benefici dalla fornitura dei nostri servizi di recupero, gestione e cancellazione dei dati ai loro clienti”, dice Paolo Salin, country director di Kroll Ontrack Italia. “Al di là del reddito extra generato dalla vendita di hardware e software, infatti, l’offerta di un servizio più tecnico di data recovery permette al rivenditore di ottenere un ulteriore valore aggiunto: la fedeltà del cliente che in questo modo sa di potersi rivolgere ai propri partner IT per un aiuto anche in caso di scenari più complessi.”

Tuttavia, non è soltanto il recupero dati in un momento di crisi a creare delle opportunità per ampliare relazioni commerciali. Kroll Ontrack è sempre più impegnata per poter offrire servizi di migrazione dei dati e tape legacy ai reseller che intendono rivenderli ai propri clienti”, aggiunge Salin. “Il contesto normativo globale ha aumentato la necessità di una più accurata gestione dei dati e lavorando insieme a Kroll Ontrack i rivenditori possono sostenere le esigenze dei propri clienti di salvaguardare l’accesso ai dati di tipo legacy”.

Riguardo la ricerca
1 Questa ricerca online è stata svolta su un campione di 1000 rivenditori provenienti da nove paesi: Austria, Francia, Germania, Italia, Polonia, Spagna, Svizzera, UK e US.

***

Kroll Ontrack Srl
Kroll Ontrack è leader nell’offerta di soluzioni e servizi di recupero dati, cancellazione sicura dei dati e computer forensics. Attraverso l’utilizzo di moderne tecnologie, innovativi software e numerosi tool proprietari, Kroll Ontrack è in grado di affrontare casi di recupero dati da qualunque tipo di supporto, come hard disk, drive a stato solido, sistemi RAID, memory card, USB key e molti altri dispositivi. Kroll Ontrack è presente in Italia dal 2002, la sede si trova a Gallarate (VA) dove è ubicata anche la camera bianca, l’unica  professionale in Italia per il recupero dei dati. Country Director  è Paolo Salin. A livello internazionale Kroll Ontrack, con sede a Eden Prairie (Minnesota), opera in oltre 20 Paesi del mondo attraverso più di 30 uffici. Kroll Ontrack ogni anno effettua oltre 50.000 operazioni di recupero dati, offrendo ai clienti servizi di elevata qualità in 13 differenti lingue. Le principali soluzioni software sviluppate dalla società sono: Ontrack® EasyRecovery™ (per il recupero dati), Ontrack® PowerControls™ (nelle versioni per il mailbox management in Microsoft® Exchange Server e per il  document recovery in Microsoft® SharePoint® Server), Ontrack® Eraser (per la cancellazione sicura dei dati). La tecnologia brevettata Ontrack Data Recovery Remote Services, inoltre, permette il recupero dei dati in remoto. Per ulteriori informazioni: www.krollontrack.it; www.ontrackdatarecovery.it. 

Kroll Ontrack Inc.
Kroll Ontrack offre soluzioni software e servizi all’avanguardia per assistere studi legali, organizzazioni pubbliche, aziende private e utenti finali nelle attività di recupero, ricerca, analisi e presentazione dei dati. Oltre ad una gamma completa di software, Kroll Ontrack offre servizi di data recovery, cancellazione sicura dei dati, electronic discovery e document review. Per ulteriori approfondimenti su Kroll Ontrack e la sua offerta www.krollontrack.com