15 Marzo 2012

Kroll Ontrack, oltre 103 petabyte di dati recuperati negli ultimi 25 anni

Un’analisi della quantità di dati creati, persi e recuperati dalla nascita del PC fino a oggi

Milano, 15 marzo 2012Kroll Ontrack, azienda leader nell’offerta di soluzioni e servizi di recupero dati, cancellazione sicura e computer forensics, presenta delle statistiche sull’impatto che le tecnologie di storage e le informazioni in formato digitale hanno avuto sulla perdita dei dati e sulle tecnologie di recupero dati, in seguito all’arrivo del personal computer negli anni ’80.

Dal 1987, quando fu inaugurato il primo laboratorio di recupero dati di Kroll Ontrack, sono stati recuperi più di 103 petabyte di dati che richiederebbero, per essere immagazzinati, ben 25 milioni di flash drive USB da 4 GB. Questo valore va confrontato con i 1.2 GB di dati inizialmente recuperati nel 1987 che rappresentano oggi solo un cinquecentesimo della capacità media disponibile in un hard disk. Inoltre, nel 2011, la quantità dei dati recuperati da Kroll Ontrack si è avvicinata ai 35 milioni di GB (35 PB) mentre il numero dei computer che ha subito una perdita di dati ha raggiunto quasi 1.4 milioni rispetto ai 33.000 nel 1987.

Secondo un’analisi condotta da Kroll Ontrack, il numero dei casi di perdita di dati durante gli ultimi 25 anni è cresciuto in parallelo al numero totale dei personal computer presenti nel mondo. L’analisi rivela anche che, in media, un computer su mille ha perso i dati. Nella seconda metà degli anni ’80, durante la così detta era del PC, il numero di personal computer era quasi di 7.000 unità per milione di abitanti nel mondo e approssimativamente 33.000 di essi hanno subito una perdita di dati. Nella seconda metà degli anni ’90, il numero dei computer si è avvicinato a 40.000 unità per milione di persone e sono stati persi dati da circa 225.000 computer. Nel 2011, queste cifre hanno raggiunto rispettivamente più di 200.000 computer per milione di abitanti e 1,4 milioni di casi di perdita di dati.

“Nei ultimi 25 anni, i casi peggiori che Kroll Ontrack ha affrontato hanno riguardato i disastri naturali, che comprendono dischi bruciati, bagnati dall’acqua e danneggiati fisicamente” commenta Paolo Salin, Country Director di Kroll Ontrack in Italia. “Nonostante questo, anche in situazioni estreme, Kroll Ontrack ha recuperato con successo una quantità incredibile di informazioni digitali sia nei laboratori, sia nelle camere bianche presenti nel mondo.  Ad esempio, grazie all’esperienza di Kroll Ontrack, è stato possibile recuperare più del 99% dei dati mission-critical da un hard disk dello Space Shuttle Columbia precipitato nell’incidente del 2003”.

Secondo l’ultimo studio IDC Digital Universe, la quantità di dati raddoppia ogni anno e, nel 2012, supererà gli 1.8 zettabytes. Questo è l’equivalente di 200 miliardi di film in HD della durata di due ore che richiederebbero per essere visti da una persona circa 47 milioni di anni. All’aumentare del volume dei dati, aumenta anche la quantità di informazioni perse. Secondo una ricerca di mercato di Gartner, ogni anno almeno il 25% degli utenti di computer in tutto il mondo subisce una perdita di dati.  Le statistiche di Kroll Ontrack indicano che il 29% dei dati sono persi in seguito a un guasto hardware e il 27% a causa di un errore umano. Le altre cause includono errori software (7%), i virus informatici (7%) e i disastri naturali come alluvioni e incendi (3%).

“La nostra vita è praticamente inseparabile dai dati digitali” continua Paolo Salin. “Poiché la tecnologia evolve includendo la virtualizzazione, il cloud e i social media è necessario che gli individui, le aziende e naturalmente gli specialisti di recupero dati acquisiscano nuove competenze per gestire al meglio i nuovi dispositivi di storage e le sfide che presentano. Le aziende devono non solo aggiornare le policy e le pratiche per le sicurezza dei dati, ma dovrebbero anche valutare e scegliere un fornitore che abbia una comprovata esperienza nel recuperare i dati dalle tecnologie di ultima generazione”.

 

Kroll Ontrack Srl
Kroll Ontrack è leader nell’offerta di soluzioni e servizi di recupero dati, cancellazione sicura dei dati e computer forensics. Attraverso l’utilizzo di moderne tecnologie, innovativi software e numerosi tool proprietari, Kroll Ontrack è in grado di affrontare casi di recupero dati da qualunque tipo di supporto, come hard disk, sistemi RAID, memory card, USB key e molti altri dispositivi. Kroll Ontrack è presente in Italia dal 2002, la sede si trova a Fenegrò (Como) dove a ottobre 2007 è stata inaugurata la camera bianca, l’unica  professionale in Italia per il recupero dei dati. Country Director  è Paolo Salin.
A livello internazionale Kroll Ontrack, con sede a Eden Prairie (Minnesota), opera in oltre 20 Paesi del mondo attraverso più di 30 uffici. Kroll Ontrack ogni anno effettua oltre 50.000 operazioni di recupero dati, offrendo ai clienti servizi di elevata qualità in 13 differenti lingue. Le principali soluzioni software sviluppate dalla società sono: Ontrack® EasyRecovery™ (per il recupero dati), Ontrack® PowerControls™ (nelle versioni per il mailbox management in Microsoft® Exchange Server e per il  document recovery in Microsoft® SharePoint® Server), Ontrack® Eraser (per la cancellazione sicura dei dati). La tecnologia brevettata Ontrack Data Recovery Remote Services, inoltre, permette il recupero dei dati in remoto. Per ulteriori informazioni: www.krollontrack.it; www.ontrackdatarecovery.it 

Kroll Ontrack Inc.
Kroll Ontrack offre soluzioni software e servizi all’avanguardia per assistere studi legali, organizzazioni pubbliche, aziende private e utenti finali nelle attività di recupero, ricerca, analisi e presentazione dei dati. Oltre ad una gamma completa di software, Kroll Ontrack offre servizi di data recovery, cancellazione sicura dei dati, electronic discovery, document review e consulenza ESI (Electronically Stored Information). Kroll Ontrack è una società controllata da Altegrity, fornitore leader di soluzioni per la protezione dei dati. Per maggiori informazioni a livello internazionale su Kroll Ontrack e la sua offerta, visitare il sito www.krollontrack.com