17 Novembre 2009

Kroll Ontrack: l'errore umano è sempre più una delle principali cause di perdita di dati in azienda

Milano, 17 novembre 2009 – Kroll Ontrack, leader nell’offerta di soluzioni e servizi di recupero dati, cancellazione sicura e computer forensics afferma che gli errori umani sono responsabili di un crescente numero di richieste di recupero dati da parte delle aziende. Gli esperti di Ontrack® Data Recovery attribuiscono questo trend della maggior incidenza del fattore umano a sistemi di storage più complessi e alla scarsità di risorse per sostituire le apparecchiature, formare il personale IT e disporre di uno staff adeguato.

“Sebbene sistemi avanzati, come la virtualizzazione e il cloud computing permettano l’ottimizzazione dello storage aziendale, alla base di queste soluzioni vi sono sempre dei processi umani in quanto spetta ancora all’uomo definire le modalità di funzionamento della tecnologia”, afferma Paolo Salin, Country Manager di Kroll Ontrack Italia. “La complessità di questi sistemi spesso richiede un forte sforzo iniziale per l’apprendimento del corretto funzionamento ma, con la riduzione della spesa IT (riduzione del 6,9 percento nel 2009 secondo i dati Gartner Inc., http://www.gartner.com/it/page.jsp?id=1209913), diminuisce il tempo che può essere dedicato alla formazione e aumenta l’incidenza dell’errore umano”.

Gli errori umani che Kroll Ontrack ha riscontrato più comunemente in azienda sono:

  • Estrazione del drive sbagliato. Cercando di sostituire il disco difettoso in un sistema RAID, viene accidentalmente rimosso un disco funzionante.
  • Riformattazione di un disco. Durante la migrazione di un server, viene riformattata la LUN errata di una SAN.
  • Ripristino di backup vecchi o danneggiati. Un database business-critical viene cancellato per errore e viene ripristinato, inconsapevolmente, con un backup danneggiato o incompleto.
  • Ricostruzione errata di un RAID. In caso di ripetuti guasti ai drive di un sistema RAID, nel tentativo di riportare online i dischi danneggiati e di ricostruire la configurazione si danneggiano o corrompono i dati del sistema.
  • Cancellazione dei dati. File, volumi, macchine virtuali o LUN di SAN possono essere cancellati per sbaglio senza che vi sia un backup o che sia vecchio o danneggiato.

Alcuni esempi di perdita di dati dovuti a errore umano risolti da Kroll Ontrack nel 2009:

  • Un sistema RAID 5 con 10 drive ha avuto un disco rotto senza segnalazione per tre mesi. Quando si è guastato un secondo disco, il server è andato in crash, non riuscendo più ad accedere ai dati. Fortunatamente invece di forzare i dischi per riportarli online e danneggiare in modo definitivo i dati del volume, il cliente ha deciso di rivolgersi a Kroll Ontrack che ha ricostruito il sistema, rendendo possibile il recupero totale dei dati.
  • Un’azienda ha eseguito accidentalmente uno script durante un test cancellando 38 macchine virtuali da due sistemi. Kroll Ontrack ha potuto collegarsi all’azienda da remoto, recuperare i dati cancellati e copiare le macchine virtuali in un nuovo sistema.
  • Una società che si occupa di leasing di cloud computer ha staccato accidentalmente un volume di storage virtuale dell’ambiente. Quando è stato riconnesso, Windows riportava il volume come spazio non allocato con l’impossibilità di montare il volume stesso. Utilizzando il servizio Remote Data Recovery, i tecnici di Kroll Ontrack sono stati in grado di riparare il volume di storage cloud danneggiato permettendo all’azienda di tornare operativa in quattro ore.
  • Su venti volumi VMFS era stata avviata l’”inizializzazione rapida” su un server di backup. Mentre le macchine virtuali e i server ESX continuavano a funzionare, il server di backup si era fermato. Eseguire il reboot dell’ESX rischiava di provocare tempi di fermo macchina (downtime) e perdita dei dati. Kroll Ontrack è stata in grado di ricostruire i dischi virtuali cancellati e recuperare il 100% dei dati nel giro di 24 ore.

Ulteriori informazioni su Kroll Ontrack sono disponibili all’indirizzo: www.krollontrack.it, www.ontrackdatarecovery.it

 

Kroll Ontrack Srl
Kroll Ontrack è leader nell’offerta di soluzioni e servizi di recupero dati, cancellazione sicura dei dati e computer forensics. Attraverso l’utilizzo di moderne tecnologie, innovativi software e numerosi tool proprietari, Kroll Ontrack è in grado di affrontare casi di recupero dati da supporti come hard disk, sistemi RAID, memory card, USB key e molti altri dispositivi.
Kroll Ontrack è presente in Italia dal 2002, la sede si trova a Fenegrò (Como) dove a ottobre 2007 è stata inaugurata la prima camera bianca italiana per il recupero professionale dei dati. Country Manager è Paolo Salin.
A livello internazionale Kroll Ontrack, con sede a Eden Prairie (Minnesota), opera in oltre 20 Paesi del mondo attraverso più di 30 uffici e 1500 dipendenti. Kroll Ontrack ogni anno effettua oltre 50.000 operazioni di recupero dati offrendo ai clienti servizi di elevata qualità in 13 differenti lingue.
 Le principali soluzioni software sviluppate dalla società sono: Ontrack® EasyRecovery™ (per il recupero dati), Ontrack® PowerControls™ (nelle versioni per il mailbox management su Microsoft® Exchange Server e per il  recupero di siti e documenti in Microsoft® SharePoint® Server), Ontrack® Eraser™ (per la cancellazione sicura dei dati). La tecnologia brevettata Ontrack® Remote Data Recovery™, inoltre, permette il recupero dei dati in remoto.
Per ulteriori informazioni: www.krollontrack.it, www.ontrackdatarecovery.it

Kroll Ontrack Inc.
Kroll Ontrack offre soluzioni e servizi all’avanguardia per supportare le organizzazioni pubbliche e private e gli utenti finali nelle attività di recupero, ricerca, analisi e presentazione dei dati. Oltre ad una gamma completa di software, Kroll Ontrack offre servizi di data recovery, computer forensics, advanced search, paper and electronic discovery, consulenza ESI (Electronically Stored Information), consulenza processuale e presentazioni per l’utilizzo in ambito legale. Kroll Ontrack è il Technology Service Group di Kroll Inc. leader nei servizi di consulenza per la gestione dei rischi.
Per ulteriori informazioni sui servizi internazionali: www.krollontrack.com; www.ontrackdatarecovery.com; www.engeniumsearch.com; www.trialgraphix.com