Come funziona il processo di recupero dati?

Il processo di recupero dati può differire a seconda del tipo di servizio prescelto. Alcuni servizi prevedono un processo distinto in fase di prognosi e fase di recupero dati, altri servizi avviano direttamente la fase di recupero.

Come spedisco il mio supporto danneggiato e quanto costa l'invio?

Puoi spedire il tuo supporto dati danneggiato gratuitamente, tramite corriere espresso. Le istruzioni per prenotare la presa del corriere nel luogo e nel momento a te più comodi si trovano nel preventivo di recupero dati che ricevi dal nostro Servizo Clienti.

Quali dati si possono recuperare e quali file saranno effettivamente funzionanti?

Se il servizio prescelto prevede la fase di prognosi sul supporto, i tecnici di Kroll Ontrack - terminata un'approfondita analisi del supporto - creeranno un elenco di tutti i dati che si possono recuperare, incluse le condizioni di integrità di ciascun file. Il tuo specialista di recupero dati ti invierà questo elenco in un file di formato .ODR che potrai aprire e visualizzare sul sito di Kroll Ontrack con lo strumento gratuito  chiamato Ontrack Verifile Data Reports oppure ti verranno inviate delle credenziali per accedere alla versione Web di Ontrack Verifile Data Reports. Grazie ad una finestra in stile Esplora Risorse potrai vedere le cartelle e i file che possono essere recuperati. Un pallino verde accanto al file indica che è funzionante, un pallino rosso  che a causa dell'entità del danno il file non sarà utilizzabile. Puoi applicare filtri di ricerca sul tipo di file o sullo stato di integrità, dopo aver preso visione dovrai semplicemente comunicare al tuo specialista di recupero dati se intendi procedere con la fase di recupero oppure no. Se decidi di procedere, ti saranno restituiti tutti i file indicati nel report di prognosi. Se invece il servizio che hai scelto non prevede la fase di prognosi, Kroll Ontrack avvierà direttamente la fase di recupero dati e in questo caso ti sarà addebitato l'importo del servizio e ti saranno restituiti tutti i dati che sono stati recuperati solo se almeno l'80% di tali file è integro. Nel caso in cui il recupero non sia possibile, non ti saranno addebitati costi di recupero dati.

Quanto tempo occorre per recuperare i dati?

Mettiamo a tua disposizione differenti livelli di servizio, tutti accomunati dalla stessa qualità di recupero ma con tempi stimati di esecuzione differenti. In generale, i tempi di recupero stimati variano da 10 giorni lavorativi ad alcune ore, in relazione al livello di servizio che hai scelto.

Come torno in possesso dei dati recuperati?

Terminata l'intera procedura di recupero dati, i file vengono copiati in formato crittografato su di un supporto esterno di backup (generalmente un hard disk esterno) che ti viene spedito con corriere espresso.

É possibile recuperare i dati da qualunque tipo di supporto?

Sì. Kroll Ontrack vanta ormai 30 anni di esperienza a livello mondiale nel settore data recovery, siamo in grado di affrontare una perdita di dati da qualsiasi supporto di memorizzazione come hard disk, SSD, chiavette USB, sistemi RAID, tape, NAS, SAN e molti altri dispositivi.

Su quali tipi di danni/problemi siete in grado di intervenire?

I tecnici di Kroll Ontrack possono gestire qualsiasi tipo di problematica, perdite di dati imputabili a guasti di componenti hardware oppure impossibilità di accedere ai dati per cause logiche (es. corruzione delle strutture dati, cancellazioni e formattazioni accidentali, virus, ecc.).

Recuperate anche dati virtualizzati o crittografati?

Sì. Recuperiamo i dati da più noti ambienti virtualizzati come VMware, Microsoft Hyper-V, Oracle VirtualBox, Citrix XenServer. Ad esempio, Kroll Ontrack è l'unica azienda di recupero dati in Italia ad essere suggerita da VMware per il data recovery dei propri sistemi. Possiamo anche gestire supporti crittografati con i più diffusi software di crittografia sul mercato come SafeGuard, SafeBoot, CheckPoint, Bitlocker e altri.

Il mio hard disk viene riparato?

No. Il tuo hard disk (o altro supporto di memoria) non viene riparato, i nostri tecnici mettono il dispositivo nelle condizioni di funzionare temporaneamente per ottenere l'accesso ai dati. In ogni caso, un hard disk o un qualunque altro supporto che ha manifestato problemi andrebbe sostituito in quanto non più affidabile per il salvataggio dei dati.

Cos'è e a cosa serve una camera bianca per il recupero dei dati?

Una camera bianca per il recupero dei dati è un ambiente dove le impurità presenti nell'aria sono controllate. La camera bianca è necessaria ma non sufficiente. Kroll Ontrack detiene in Italia l'unica camera bianca professionale per il recupero dei dati, una struttura che segue gli standard ISO 14644-1 class 5 alla quale si aggiungono centinaia di tool proprietari software e hardware, migliaia di parti di ricambio, procedure di intervento definite a livello centrale e competenze tecniche frutto di ormai 30  anni di esperienza nel settore data recovery. Fai attenzione, molti presunti esperti di recupero dati affermano sui propri siti di avere una camera bianca mostrando immagini di tecnici con tute integrali e maschere. Vuoi vedere con i tuoi occhi una reale struttura professionale per il recupero dei dati? Guarda il video della camera bianca di Kroll Ontrack oppure alcune fotografie. Puoi anche accedere a tutti i video del nostro canale Youtube all'indirizzo www.youtube.com/user/KrollOntrackIT

Cos'è il recupero dati da remoto e quando è possibile utilizzarlo?

Kroll Ontrack ha brevettato Ontrack Remote Data Recovery, una procedura per il recupero dei dati senza l'invio del supporto ai nostri laboratori. La tecnologia consente di mettere in contatto, tramite un apposito software proprietario di Kroll Ontrack, la macchina del cliente dalla quale recuperare i dati con un nostro tecnico dedicato. L'intervento di data recovery viene svolto da remoto, in totale sicurezza poichè la comunicazione è crittografata e i dati sono recuperati senza transitare sulla rete. La possibilità di intervenire con questa tecnologia viene valutata in base al caso specifico, è comunque richiesto che il supporto dati sia fisicamente funzionante. Scenari tipici di utilizzo di Ontrack Remote Data Recovery sono interventi su sistemi RAID ad esempio per i recupero di database o macchine virtuali.

Considero fondamentale la privacy dei miei dati, come sono tutelato?

Kroll Ontrack è consapevole di quanto possano essere delicate le informazioni presenti nei file e considera la tutela della privacy dei propri clienti un obiettivo primario. Kroll Ontrack assicura il pieno rispetto della vigente normativa in materia inoltre i dati vengono lavorati a livello di codice. Infine, per garantire un ulteriore livello di sicurezza la restituzione dei file recuperati su supporto di backup avviene in formato crittografato, con password di accesso inviata separatamente.