Go to Top

Il recupero dati visto dall’interno

Il recupero dati visto dall'interno

 David Logue, Senior Data Recovery Engineer, racconta la sua esperienza in Kroll Ontrack.

Sono anni che lavoro in questo laboratorio di recupero dati ma ci sono ancora dei casi che mi sorprendono. Ci sono giorni „normali” ma anche giorni che ricorderò a lungo. Prima che iniziassi a lavorare in questo settore per me i dati erano semplicemente dei dati ma con il tempo ho iniziato a guardarli in modo diverso e sono giunto alla conclusione che il valore delle informazioni non sono le informazioni stesse  ma piuttosto l’importanza che l’utente da loro. Senza dubbio, spesso si tratta di un valore monetario, anche fino a svariate migliaia di euro, in caso di recupero di dati persi per un crash del sistema operativo in un’azienda. Ci sono casi, però, in cui il valore non può essere convertito in denaro.

Questi dati includono i ricordi, il valore sentimentale, i frutti di un lavoro che non può essere ripetuto. Per molti clienti di Kroll Ontrack, i dati evocano forti emozioni.

Inizia sempre nello stesso modo…

Ciascuna di queste storie inizia allo stesso modo. Il cliente perde i dati. Niente di strano: se utilizzate le moderne tecnologie tutti i giorni (un computer, un telefono o un tablet) vi sarà già capitato o potrebbe capitarvi di perdere i vostri dati. Alle volte si tratta di un file, di un contenuto accidentalmente cancellato, di un guasto all’hard disk o di un computer che improvvisamente smette di vedere i vostri drive. In molti casi i dati persi non sono così importanti, avete una copia di backup oppure potete recuperare il file dall’allegato delle email o da un altro hard disk o da uno storage in cloud. Generalmente vi rivolgete a Kroll Ontrack solo se i dati persi hanno un valore reale e se non avete nessuna copia di backup.

Aiuto!

Lo step successivo è la frenetica richiesta di aiuto. Su Google cercate un riferimento al recupero dati, avete bisogno che qualcuno vi spieghi il vostro problema. L’utente ormai disperato trova un forum con consigli e suggerimenti. Se siete fortunati seguendo questi consigli potreste riuscire anche a recuperare i vostri dati. Se non lo siete, però, non solo non riuscirete a recuperare i dati ma potreste danneggiarli ulteriormente rendendo il loro recupero impossibile anche da parte di esperti del settore.

Quanti casi simili ho visto? Sfortunatamente troppi e troppo spesso. In questi giorni di lavoro, ad esempio, mi sto occupando di diversi media che sono stati danneggiati a causa di tentativi di “riparazione” poco ortodossi che li hanno resi non più utilizzabili se non per un possibile riciclo. A volte, il proprietario delle informazioni è il peggior nemico dei dati.

Fidati di me, sono un esperto

Recupero dati_immagine 1

Ok, cosa dovrei fare in caso di perdita dati se non voglio giocare alla roulette russa con il mio hard disk? Come avviene per molte altre situazioni la risposta è abbastanza semplice: la soluzione migliore è quella di rivolgersi ad un esperto. Kroll Ontrack, nel settore recupero dati, vi opera da 30 anni.

Potete inviarci il dispositivo utilizzando il corriere gratuito messo a vostra disposizione oppure concordare una consegna di persona. É estremamente importante preparare al meglio il dispositivo alla spedizione in modo da proteggerlo da eventuali danni durante il trasporto. Inoltre, nel caso in cui abbiate accidentalmente versato dell’acqua sul vostro hard disk è necessario proteggerlo dall’ossidazione. Vi suggeriamo quindi di avvolgere l’hard disk con un panno bagnato anche se alcuni clienti hanno esagerato e ci hanno portato il disco all’interno di un acquario. Una volta abbiamo persino ricevuto un disco avvolto in un pannolino!

recupero dati_immagine 2Dopo aver ricevuto il vostro hard disk  lo analizziamo accuratamente per capire quali sono le possibilità di recuperare i vostri dati. Per i servizi che includono la fase chiamata di “prognosi”, prima di effettuare il recupero dati vero e proprio inviamo al cliente  un report che contiene un elenco completo dei file recuperabili e il loro stato di integrità. Utilizzando queste informazioni potrete decidere se procedere con il recupero o meno.

Voi vi rilassate, al recupero pensiamo noi

Il recupero dati è svolto da un team tecnico molto esperto. Non vi dirò per filo e per segno quello che accade nel nostro laboratorio ma sappiate che poiché i casi di perdita di dati differiscono tra loro ad esempio in base al tipo di dispositivo, di dato, di problema la procedura di intervento deve tenere conto di molteplici fattori.

recupero dati_immagine 3

Cosa succede quando i dati vengono recuperati? Questi vengono memorizzati su un nuovo dispositivo di storage e spediti all’indirizzo che ci avete segnalato. Da questo momento vi forniremo supporto qualora fosse necessario per accedere ai dati del backup.

Per oggi è tutto.

One Response to "Il recupero dati visto dall’interno"

  • Recupero dati su strati di dati complessi | Kroll Ontrack
    15 aprile 2016 - 8:14 am Reply

    […] la “semplice” riparazione del dispositivo di storage e la sua lettura. Come spiegato in un articolo precedente ogni intervento di recupero dati inizia con una richiesta ad una delle nostre sedi di data recovery […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *