Go to Top

Nuove truffe su WhatsApp, ecco i messaggi da non aprire

whatsapp

Due nuove truffe circolano su WhatsApp, rischiando di colpire milioni di smartphone: ma quali sono, e soprattutto come è possibile riconoscerle e dunque evitarle?

La prima truffa su WhatsApp alla quale è necessario prestare massima attenzione è quella del messaggio che annuncia la possibilità di inserire status colorati all’interno delle proprie chat. Questa truffa è particolarmente insidiosa perché richiama un vero e recente aggiornamento di Facebook che permette proprio questo tipo di azione, nonché un test svolto sulla stessa piattaforma di WhatsApp all’inizio di agosto per collaudare una funzione analoga. Al momento, però, WhatsApp non permette alcun status colorato: per questa ragione, nel caso in cui riceviate un messaggio che vi offre un link dal quale scaricare l’aggiornamento dell’app con questa nuova funzione, sappiate che altro non è che un mezzo attraverso il quale i criminali informatici possono entrare in possesso dei dati personali e sensibili archiviati sul vostro device. Di fatto, si tratta dunque dell’ennesimo tentativo di phishing messo a punto per gli utenti mobile e, in questo senso, la Polizia di Stato ha già messo in guardia il pubblico, raccomandando di prestare la massima attenzione a non cliccare su link sospetti e a cancellare subito messaggi di questo tipo.

La seconda truffa di WhatsApp che si è diffusa nell’ultimo periodo colpisce essenzialmente i fumatori, poiché millanta la possibilità di ottenere sigarette gratis grazie a un’offerta del celebre brand Marlboro. Si tratta di una truffa facilmente riconoscibile perché il messaggio che l’accompagna presenta appunto la dicitura “Marlboro gratis” e offre un link sul quale cliccare. Ovviamente dovrete cancellare il messaggio senza cliccare sull’URL, perché, diversamente, vedrete attivati abbonamenti a pagamento non richiesti nonché installato un adware in grado di interferire con la vostra navigazione in internet da mobile.

Come è possibile difendersi dalle nuove truffe su WhatsApp?

Come sempre, la conoscenza è la prima arma, nonché la più importante. Nel momento in cui si conoscono le modalità attraverso cui queste truffe operano, diventa molto facile evitarle. Allo stesso tempo, è essenziale una cultura del web che permetta di intuire a monte email e messaggi sospetti.

Nel caso in cui, ingenuamente o incautamente, abbiate invece cliccato sui link contenuti all’interno dei due messaggi di truffa, sarà necessario far resettare il vostro smartphone.

In generale, ricordate infine di non scaricare applicazioni da siti non verificati e non attendibili: i migliori sviluppatori utilizzano infatti i canali Google Play Store e Apple Store per rilasciare le loro app e i successivi aggiornamenti. Scegliete sempre queste piattaforme, che senza dubbio garantiscono una maggiore trasparenza e correttezza rispetto a molte altre.

Copyright immagine di copertina: https://pixabay.com/it/whatsapp-iphone-homescreen-ios-2105015/ 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *