Go to Top

7 serie minacce all’accessibilità dei vostri tape

Minacce all'accessibilità dei tape

La vostra modalità di utilizzo dello storage su tape è simile a quella della maggior parte delle persone? Starete sicuramente seguendo le “regole” assicurandovi di copiare regolarmente i dati aziendali su tape che poi diligentemente archivierete e di cui ve ne dimenticherete negli anni a venire.

Nonostante questo, però, quei tape contengono informazioni importanti a cui potreste dover accedere nei momenti più inaspettati. Sareste in grado di trovare le informazioni richieste in tempi rapidi?

Gli IT manager iniziano a sudare freddo ogni volta che viene richiesto loro di accedere a specifici dati in tempi rapidi: la loro azienda potrebbe infatti rischiare di pagare una multa nel caso non fosse in grado di fornire le informazioni richieste nei tempi previsti.

Storage efficiente = minori costi

La maggior parte dei budget per l’IT deve tenere conto della crescita nei volumi dei dati gestiti. Soluzioni rapide ed efficienti per la gestione delle informazioni  sono fondamentali al fine di  gestire volumi crescenti di dati e di supportare le attività aziendali. É un equilibrio difficile da raggiungere tra gestione dei costi, dei rischi legali ed efficenza IT.

Sfortunatamente le soluzioni di backup e di archiviazione meno aggiornate raramente sono all’altezza della situazione. A queste mancano infatti l’efficienza delle moderne soluzioni di storage che permettono alle aziende di risparmiare sia a livello operativo sia a livello di hardware dal momento che queste utilizzano meno energia, richiedono meno spazio sui data center/sistemi di archiviazione e sono più facili da gestire. Se consideriamo ad esempio la tecnologia LTO-5 i  vendor parlano di risparmi di spazio fino al 90%, riduzioni di consumo di energia e di raffreddamento fino al 60% . Il risultato è un’infrastuttura IT più econimica, più “green” e consolidata.

Per prima  cosa assicuratevi di poter accedere ai dati

Come si fa a passare da una proliferazione di tecnologie di backup e di media ad una soluzione unica, economica e che risponda alle vostre esigenze?

In media in un progetto di conversione tape si ha a che fare con 5 formati tape. Non è inusuale che il 15% degli archivi venga in qualche modo danneggiato, non sia più utilizzabile o non possa essere letto. Ecco perchè un processo di migrazione di successo deve sempre comprendere delle garanzie come ad esempio una valutazione degli archivi tape in uso, del contesto normativo, dei protocolli aziendali e del piano di consolidamento dei dati.

Avete considerato il rischio e la necessità di essere compliant a normative e regolamenti?

Il rischio è un tema di cui raramente piace parlare. Possiamo “confortarci” facendo degli audit e  redigendo dei manuali di istruzioni ma siamo realmente preparati a rispondere in caso di un’indagine di una certa entità, in caso di un attacco hacker o in caso di un disastro naturale che potrebbe intaccare gli archivi di dati?

La vostra azienda sarebbe in grado di recuperare una specifica casella email nel caso di un’indagine? I vostri archivi tape sopravviverebbero in caso di un disastro naturale?

Le Top 7 minacce all’accessibilità dei tape

Quando si gestisce una tape library, è fondamentale  considerare come ridurre alcuni rischi comuni che potrebbero rendere impossibile l’accesso ai dati.  Non vorrete certo scoprire che i dati sono inaccessibili proprio quando l’accesso ai tape diventa di fondamentale importanza per la vostra azienda.

1. Malfunzionamento del software di backup

Il software di backup può essere impostato correttamente ma il processo potrebbe  comunque non funzionare come previsto. Inoltre il backup dei dati stesso potrebbe non essere mai stato verificato.

2. Danni ai media di storage

Durante il processo  potrebbero verificarsi questi casi

  • i tape sono danneggiati o malfunzionanti
  • i nastri sono corrotti o inaccessibili
  • le informazioni scritte sul nastro non possono essere lette (ci possono essere errori logici nei dati)

Vi è una differenza significativa tra i dati memorizzati sull’ultimo backup rispetto ai dati presenti nel momento in cui si è verificato il malfunzionamento.

3. Errore umano

Gli errori umani più comuni sono la re-inizializzazione accidentale di un nastro, oppure l’aver dimenticato  di attivare l’opzione di aggiunta (“Append”) prima di avviare un backup.

4. Volume di dati e capacità di individuazione dei file

 Stabilire quale sia il reale volume dei dati così come  essere in grado di individuare contenuti specifici all’interno della memoria aziendale sono due elementi da non sottovalutare.Come è possibile sapere quali dati sono presenti e quali invece sono andati persi? Ad esempio, in caso di fusione di due aziende, i dati operativi, contabili e dei clienti di entrambe le società devono continuare ad essere disponibili. I vari ambienti di backup devono essere armonizzati (ad esempio, sistemi di backup proprietari in ambienti Windows).

5. Sistemi datati e obsolescenza

La necessità di mantenere i dati legacy richiede la conversione di vecchi sistemi statici in un nuovo formato o ad una più aggiornata tecnologia. Coloro che effettuano degli audit potrebbero richiedere  di visualizzare vecchie registrazioni di dati – come ad esempio è successo ad una banca a cui è stato richiesto di presentare 17.000 serie di dati raccolti a partire dagli anni 80. I nastri erano disponibili, ma il software e le unità di lettura dei dati non erano più utilizzabili.

6. Disastro naturale

Fuoco, danni provocati da acqua, fango,  temperature estrememente fredde o calde così come altre catastrofi naturali provocano spesso la contaminazione dei nastri magnetici; il loro danneggiamento li rende non più leggibili attraverso strumenti standard.

7. Metodi non validi in contesti forensi

 I dati possono essere “leggibili” ad un umano, ma trattarli  in modo non corretto può andare a modificare i file o i metadata di sistema rendendoli non validi ai fini della conformità alle normative, in caso di indagini o per questioni di e-disclosure.

Conoscere come queste minacce possono influenzare l’accesso ai dati è molto importante: tenetele a mente quando scegliete la soluzione più adatte per la gestione e il controllo delle vostre library tape.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *