Go to Top

L‘identificazione dei dati contenuti sui tape è ora semplice e veloce grazie al nuovo Ontrack DataAdvisor

Ontrack DataAdvisor

Gli specialisti di recupero dati di Kroll Ontrack  risolveranno uno dei maggiori e più pressanti problemi che le aziende hanno con i tape legacy grazie all’uscita, il prossimo gennaio, di Ontrack DataAdvisor®. Cosa fare quindi con i software di backup e i server che devono essere mantenuti per gestire i vecchi tape legacy e che continuano a rappresentare un costo per le aziende?

Ancora oggi molte aziende hanno da parte nei loro archivi grandi quantità di nastri di backup di formati diversi e spesso obsoleti che sono stati conservati per lungo tempo sulla base delle normative che regolano la conservazione dei dati.

Ora a distanza di anni- dopo che molti di coloro che inizialmente si erano occupati di tali tape non lavorano più nella stessa azienda – nessuno sa esattamente quali dati siano presenti su questi nastri.

Sia che il file di catalogo non risulti più disponibile trascorsi alcuni anni a causa di una perdita dati o del cambiamento del personale, sia che il nuovo amministratore non abbia semplicemente tempo o lo spazio di storage necessario per leggere il contenuto dei nastri o creare un nuovo catalogo ricordate che una volta creati, i backup generano costi elevati di mantenimento nel lungo periodo!

Per questa ragione  la maggior parte degli amministratori IT preferisce conservare i nastri nello stesso luogo in cui sono rimasti per decenni ovvero nell’archivio aziendale o presso un provider esterno.

Alle aziende che devono decidere cosa fare sia con i tape sia con le vecchie componenti hardware e software Kroll Ontrack offrirà una soluzione ottimale: con il nuovo DataAdvisor, i cataloghi dei tape e quindi i backup o i contenuti dell’archivio, possono essere facilmente sfogliati attraverso un’interfaccia web per cercare documenti, email o altri file.

Grazie all’utilizzo di Ontrack DataAdvisor  non è più necessario conservare i software e l’hardware richiesto per l’utilizzo dei tape.  Inoltre non si devono sostenere pagamenti aggiuntivi per le licenze dei vecchi sistemi! I dati del catalogo vengono memorizzati sui server di Kroll Ontrack e i contenuti che devono essere recuperati possono essere identificati direttamente dagli amministratori IT dell’azienda tramite una connessione internet  in pochissimo tempo e, una volta trovati, possono essere ripristinati nei laboratori di Kroll Ontrack.

Prima di iniziare a usufruire dei vantaggi di questa applicazione online, gli amministratori IT devono esportare il file di catalogo e inviarlo a Kroll Ontrack oppure possono inviare a Kroll Ontrack i tape di cui eseguire il catalogo.

I report di catalogo vengono quindi inseriti nel motore di back-end di Ontrack DataAdvisor. Quindi  il cliente può connettersi con il server Ontrack DataAdvisor attraverso un portale web e cercare i dati contenuti nei suoi tape.  Gli utenti autorizzati possono sfogliare i cataloghi per sessioni, directory, data, formato di backup ( nel caso in cui vengano forniti diversi formati di backup) o effettuare  complesse ricerche booleane.

Indipendentemente dal metodo di ricerca utilizzato,  ora con Ontrack DataAdvisor è possibile individuare in poco tempo i contenuti dei tape senza dover conservare il vecchio sistema di backup!

Maggiori informazioni sul nuovo Ontrack DataAdvisor saranno presto disponibili su questo blog e sul nostro sito web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *