Go to Top

Industry 4.0 o Industrial Internet of Things (IIoT)

Industrial Internet of Things

L’Internet of Things (l’Internet delle Cose) rappresenta ormai una parte fondamentale delle notizie che riguardano l’IT. Ciascuna “cosa” appartenente all’Internet of Things è identificata in maniera univoca da un indirizzo Internet individuale, a cui si può accedere via Internet ed in grado di interagire con i sistemi informativi connessi. In generale, è necessario distinguere tra i concetti di IoT (per i consumatori) e di IIoT (per le aziende). In Germania, questo progetto futuro viene chiamato “Industry 4.0” mentre negli Stati Uniti ci si riferisce ad esso come “Industrial Internet of Things” (IIoT). Nel concetto orientato al consumatore (IoT) i punti focali sono le persone, le applicazioni domestiche, i dispositivi elettronici consumer, le automobili, i computer e molti altri oggetti di uso comune. L’Industry 4.0 (IIoT) crea invece opportunità per le imprese, gli impianti di produzione o per intere reti di sensori.

IIoT è un concetto che dovrebbe aiutare a ottimizzare l’efficacia operativa e la produzione industriale e quindi creare ulteriore crescita e migliorare la competitività delle aziende internazionali. Voci leader del settore vedono la tendenza verso la digitalizzazione, compresa la rete intelligente di singole macchine estesa all’intera produzione, come la naturale evoluzione dell’industria. Allo stesso tempo, numerosi esperti, in particolare nell’economia globale, la considerano come la nuova “rivoluzione” industriale.

Un recente studio pubblicato da Cisco stima che nel 2020 circa 50 miliardi di dispositivi saranno connessi ad Internet. Al momento, lo scenario sembra essere abbastanza differente con oltre il 99% di tutte le cose nel mondo fisico ancora non connesse ad Internet. Tuttavia, la rete di connessione via Internet riunendo un numero crescente di persone, processi, informazioni e cose avrà sempre maggiore importanza nei prossimi anni. Questo significa  rapida crescita in grado di offrire immense opportunità per gli individui, le aziende e per interi settori industriali.

Sulla strada del futuro delle imprese

L’economia si sta preparando alla quarta rivoluzione industriale. Guidati da Internet, il mondo reale e il mondo virtuale si stanno unendo in un Internet delle Cose. Il cosiddetto Industrial Internet mette in collegamento le apparecchiature adattative, la tecnologia dei Big Data, la tecnologia dei sensori, la comunicazione Machine -to-Machine (M2M) e la tecnologia dell’automazione, che coesistono da anni nei settori industriali.

L’idea innovativa è che macchine intelligenti possono essere in grado di gestire in maniera migliore e più attenta delle persone la raccolta, la registrazione, lo scambio e la comunicazione di una vasta quantità di dati.  Queste informazioni permettono alle aziende di reagire molto più velocemente all’inefficienza di alcuni processi o ai diversi problemi e di guadagnare tempo nell’indirizzare i processi di Business Intelligence (BI). I clienti e i partner commerciali sono direttamente coinvolti  in attività e processi di produzione ad alto valore aggiunto  che possono essere collegati  a servizi di alta qualità. Con un intelligente monitoraggio e un intelligente processo decisionale, le aziende e l’intera supply chain possono essere controllate e ottimizzate quasi in tempo reale.

Industrial Internet of Things e ricerche future

Con la crescita dell’Industrial Internet of Things, il mondo ha davanti a sé una nuova era di innovazione e cambiamento. Il Bildungsministerium für Forschung und Bildung (BMBF) identifica le seguenti priorità per l’Industrial Internet of Things:

  • Sistemi IT – I sistemi software intelligenti sono i driver dell’innovazione in tutti i principali settori dell’economia e possono rappresentare un fattore competitivo essenziale per le aziende presenti sul mercato mondiale. Le priorità sono: sistemi embedded; realtà simulata per le applicazioni grid, realtà aumentata/virtuale; simulazioni; logistica delle informazioni e sviluppo software per computer ad elevate prestazioni;
  • Sistemi di comunicazione – Contesti privati, economia, cultura e politica – le moderne tecnologie di comunicazione permeano tutte le aree della nostra vita. Internet e il sempre più crescente Internet Mobile sono l’elemento principali per settori centrali come finanza, produzione e servizi. Le priorità sono: nuove tecnologie per standard di comunicazione futuri; nuove applicazioni, in particolare i sistemi di assistenza; nuovi servizi per la business communication e l’healthcare; sistemi cognitivi di comunicazione wireless per soddisfare i futuri requisiti di larghezza di banda; Internet del Futuro; sistemi autonomi di sensori per comunicazioni di rete autonome; tecnologie future come la network information theory; sistemi di comunicazione basati su polimeri e fotonica integrata;
  • Sicurezza IT – Con una crescita dei network di informazione e dei sistemi di comunicazione anche il numero di violazioni e di attacchi esterni sono in crescita. É importante identificare le aree di possibili problemi ad uno stadio iniziale e sviluppare soluzioni appropriate per un IT sicuro al fine di permettere alle aziende di proteggere la cyber security nel lungo termine. Le priorità sono: lo sviluppo di sistemi IT sicuri e verificabili; nuovi approcci nell’analisi e nella validazione dei sistemi IT; garanzia di sicurezza di ambienti non sicuri; protezione delle infrastrutture Internet; security by design; identificazione dei punti deboli; comunicazione quantistica per lo scambio sicuro dei dati; ambienti e tecnologie per creare una nuova cultura di fiducia e di privacy su Internet.

Senza ombra di dubbio l’IIoT cambierà le nostre vite in futuro. Tanto più stretta è l’integrazione tra mondo digitale e mondo delle macchine tanto più alto sarà il  potenziale per profondi cambiamenti nell’industria globale e – conseguentemente – in diversi aspetti della vita di tutti i giorni, incluso il modo con cui molti di noi vivono e lavorano.

Fonte immagine: Nöhren / pixelio.de

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *