Go to Top

3 cose da non fare quando si cancellano file per errore

La fretta, la distrazione e la scarsa attenzione a volte sono la causa dei nostri errori su pc, tablet e smartphone. Può succedere, infatti, che si cancellino dei file per errore dai nostri dispositivi senza accorgercene e, una volta fatto, non siamo più in grado di ripristinarli.

Il più delle volte sono file poco importanti, come fotografie a cui non teniamo molto o messaggi dei nostri amici sul cellulare, altre volte sono documenti più importanti, magari di lavoro, che dobbiamo per forza recuperare.

Ecco le 3 cose da evitare:

1) Evitare di farsi prendere dal panico

Ci rendiamo conto che può sembrare un consiglio banale, ma è opportuno non farsi prendere dal panico cercando di effettuare operazioni pericolose di recupero. Generalmente i file cancellati possono finire nel cestino o in qualche cartella nascosta del pc. I consigli sono quelli di:

  • chiedersi quando è stato eliminato il file
  • chiedersi se è stato effettuato un backup dei dati in automatico del proprio dispositivo
  • scansionare, in modo sicuro, il sistema alla ricerca del file perduto.

2) Evitare di scaricare il primo software gratuito che trovate online

Se non siete riusciti a recuperare il file, una delle prime cose che farete sarà quella di cercare e scaricare il primo software di recupero dati che trovate in rete. Ne esistono molti di software che effettuano recupero dati o recupero dei file cancellati, ma attenzione a cosa fate. Siate sicuri che il software operi in sola modalità di lettura senza scrivere nulla sul dispositivo altrimenti rischiate di abbassare le probabilità di ripristino.

3) Evitare di continuare ad utilizzare il dispositivo

Specialmente per i computer, i file cancellati possono continuare a nascondersi nell’hard disk, poiché i sistemi operativi generalmente non li cancellano direttamente ma marcano lo spazio occupato dai file cancellati come disponibile per una nuova scrittura. E’ quindi importante evitare di lavorare sulla macchina e soprattutto salvare nuovi documenti, poiché questi potrebbero sovrascrivere i file cancellati che volete recuperare.

Il medesimo consiglio vale non solo per i computer, ma anche per le memorie flash, ad esempio delle macchine fotografiche. Se avete per caso cancellato delle fotografie smettete di utilizzare la memoria della macchina fotografica.

Ecco 3 cose da non fare quando si cancellano i file per errore. Una cosa però che potete provare, in quanto non svolge nessuna operazione di scrittura sul dispositivo, è il software di recupero file Ontrack EasyRecovery disponibile in versione di prova a questo link. Se poi il problema dovesse persistere potrete sempre contattare una società di recupero dati come Kroll Ontrack per usufruire di servizi in laboratorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *