Go to Top

Cosa aspettarsi da Windows 10 Creators Update

Windows 10 Creators Update

Con il lancio di Windows 10 Microsoft ci aveva promesso che sarebbe stata l’ultima release del sistema operativo più performante avessero mai distribuito. Da quel momento in poi ci saremmo dovuti aspettare solo di vedere un flusso regolare di aggiornamenti incrementali così come accaduto per i Service Pack apparsi in passato.

Dopo il primo Anniversary Update di Windows 10, ad aprile è stato distribuito il secondo denominato Creators Update. Non si tratta solo di una collezione di correzioni di bug, i ricercatori a Redmond hanno lavorato duramente per creare una collezione di add-on che promette di aiutare gli utenti ad essere più produttivi – e creativi– nell’utilizzo del PC.

Cosa ci consente di fare questo nuovo aggiornamento?

3D ovunque

Fin dagli anni 90 gli sviluppatori hanno cercato di ricreare sui computer ambienti 3D e con Creators Update il sogno diventa sempre più realtà.

Il venerabile programma Paint, presente fin dal lancio di Windows 1.0 nel 1985, è infatti protagonista di un importante aggiornamento. Con Creators Update gli utenti avranno per la prima volta a disposizione una suite completa di tool di disegno in 3D. Paint 3D permette di disegnare direttamente sullo schermo di dispositivi compatibili (come tablet e laptop touchscreen) e di creare oggetti in 3D.

Per vedere una dimostrazione delle nuove funzionalità clicca qui.

Olografia a casa

Creators Update dovrebbe inoltre offrire un miglior supporto a HoloLens, gli “smart glasses” di Microsoft che dovrebbero essere lanciati sul mercato entro la fine dell’anno. HoloLens promette di migliorare l’esperienza 3D degli utenti di Windows 10 per quanto concerne gli elementi grafici, i giochi e l’intrattenimento.

Questo aggiornamento introduce anche una nuovissima interfaccia “olografica” che può essere utilizzata con visori di realtà virtuale a basso costo di HP, Asus, Lenovo, Acer e Dell.

È proprio quest’attenzione agli strumenti di visualizzazione ad aver dato il nome Creators Update a questo aggiornamento.

Sicurezza semplificata e potenziata

Come parte integrante della continua ricerca di migliorare la sicurezza dei suoi utenti, Windows Defender è al centro di un importante processo di revisione. L’ “esperienza” di Windows Defender Security Center è stata progettata per far in modo che gli utenti possano proteggere i propri computer e dati digitali con maggiore facilità dalle diverse minacce di cyber attacchi.

Secondo Microsoft questi nuovi strumenti permetteranno di avere un controllo completo del sistema incentrato su 5 aree chiave:

  1. Protezione da virus e minacce che include il sistema gratuito di antivirus Windows Defender

  2. Prestazioni e stato di salute del device il sistema mostra dove nel PC potrebbe riscontrarsi un problema offrendo con un clic la possibilità di riparare quanto accaduto

  3. Firewall e protezione della rete che consente un facile accesso alle impostazioni di rete

  4. Controllo App & Browser che permette un controllo granulare del software e dei suoi accessi al vostro computer. Un nuovo strumento, “App Throttling” consente di dare priorità a specifiche applicazioni per migliorarne le performance.

  5. Funzioni“Family”, permettono ai genitori di controllare gli accessi ad applicazioni e siti web per proteggere i propri figli.

Questo video di Microsoft fornisce una panoramica delle nuove funzioni di Windows Defender Security Center.

Produttività su qualsiasi dispositivo

Per coloro che possiedono un tablet o uno smartphone Microsoft, Creators Update permette di lavorare con ancora più facilità. Sul computer comparirà una notifica che mostra le pagine web e i documenti aperti su altri dispositivi. Con un semplice click potrete quindi riprendere le vostre attività dal punto in cui avevate interrotto.

Lo stesso vale per i dispositivi mobile – Cortana (l’assistente virtuale di Microsoft) vi permette di accedere ai file su cui stavate lavorando sul PC. Potrete persino avere accesso a informazioni e file copiati negli appunti di qualsiasi device.

Condivisione avanzata con gli amici

In questa ultima versione di Windows 10 Microsoft ha elaborato dei tool social direttamente all’interno del sistema. Condividere file, foto e messaggi è semplicissimo: basterà trascinarlo all’interno della scheda contatto. Creators Update introduce anche “Beam”, uno strumento di trasmissione diretta simile alla popolare applicazione per smartphone Twitch.

La condivisione di informazioni da casa o dall’ufficio diventerà ancora più semplice.

Come accedere a Creators Update?

Se il vostro PC utilizza già Windows 10 , questo aggiornamento è completamente gratuito. Il sistema si aggiornerà automaticamente. Se invece non avete effettuato alcun passaggio a Windows 10 dovrete acquistare l’upgrade dallo store di Microsoft.

Volete saperne ancora di più? Tenete d’occhio il nostro blog, presto verranno pubblicati nuovi post sull’argomento. Stay tuned!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *